Piccole grandi imprese

Di Michela Della Maggesa

Nell’app che ti guida nell’aeroporto

Sita, gruppo specializzato in soluzioni IT, ha completato un investimento strategico in LocusLabs, start-up di San Francisco, attiva nella realizzazione di mappatura dinamica. L’investimento conferma il focus di Sita per lo sviluppo e la fornitura di una tecnologia di geo-localizzazione che permetta la definizione di mappe dinamiche aggiornate e sempre più accurate, che guidino i passeggeri a muoversi negli scali e a scoprire i servizi disponibili tramite la localizzazione. Unendo la mappatura a un’ampia gamma di dati di localizzazione, la tecnologia di LocusLabs supporta nel monitoraggio e nella gestione dei flussi di viaggiatori di aeroporti e compagnie aeree che, grazie alla struttura common-use del sistema, possono condividere le stesse mappe dinamiche e gli stessi dati, personalizzandoli in base alle esigenze specifiche. Usata da scali e vettori in tutto il mondo, questa tecnologia già oggi alimenta la funzionalità di mappatura dell’app di Sita per gli aeroporti “Day of travel”. Questa particolare app, adottata da scali internazionali – fra gli altri, l’aeroporto di Nizza Costa Azzurra e Miami International Airport – include mappe vettoriali dalla grafica avanzata che, grazie alla funzionalità di navigazione, guidano i viaggiatori al gate di imbarco o in altri punti dell’aeroporto.

In più, grazie a contenuti come immagini, attributi, parole-chiave e altri metadati, guida i passeggeri a scoprire nello scalo punti di interesse, negozi e altri servizi. “L’innovazione del trasporto aereo è il nostro obiettivo costante, che punta a rendere il viaggio aereo sempre più facile con la tecnologia, – ha detto Jim Peters, chief technology officer di Sita – investire in tecnologie complementari a quelle sviluppate dal nostro team di ricerca e sviluppo, completa il nostro lavoro e aggiunge valore al nostro portfolio. LocusLabs ne è un perfetto esempio: la loro funzione di geo-localizzazione aggiunge valore all’app per aeroporti di ultima generazione e apre nuove possibilità di migliorare l’esperienza dei passeggeri tramite la localizzazione”. “La nostra tecnologia di mappatura, che già oggi aiuta milioni di passeggeri a muoversi attraverso gli aeroporti in tutto il mondo – ha aggiunto il ceo e co-fondatore di LocusLabs, Campbell Kennedy – si evolve rapidamente: noi abbiamo bisogno di tenere il passo per rimanere rilevanti. Gli edifici intelligenti e le applicazioni di realtà aumentata sono la nuova frontiera per le mappe: con il supporto di Sita, sia come investitore sia come specialista in tecnologia per il trasporto aereo, LocusLabs può portare queste tecnologie a compimento”.