, Columnist

Sogaer e CRS4 in cerca di innovazioni

Sviluppare progetti innovativi per l’aeroporto. Questo lo scopo della convenzionequadro recentemente sottoscritta dalla Sogaer, società che gestisce l’aeroporto di Cagliari, e Crs4, il centro di ricerca, sviluppo, studi del Parco tecnologico di Pula. In particolare, il rapporto di collaborazione è mirato ad ideare e sviluppare soluzioni innovative sia per i passeggeri sia per tutte le altre attività che ruotano attorno al mondo aeroportuale. Coordinatori e responsabili dell’accordo sono Massimo Rodriguez, post holder progettazione infrastrutture e sistemi di Sogaer, e Pietro Zanarini, direttore Ict & Business development del Crs4. Sin dalla nascita, il settore di ricerca ICT – Information Society del Crs4 è stato impegnato in ricerca e sviluppo su possibili future applicazioni di tecnologie allo stato dell’arte, il cui obiettivo è catalizzare innovazione nelle aziende sarde, attrarre aziende internazionali e stimolare collaborazioni, facilitare la nascita di spin-off e start-up. “Le opportunità che offre un aeroporto in termini di sviluppo e sperimentazione di applicazioni innovative sono immense – sottolinea Annalisa Bonfiglio, presidente Crs4 – sia per quanto riguarda i passeggeri sia per la gestione stessa dell’aeroporto e delle sue attività commerciali”. Aggiunge Pietro Zanarini: “Un primo tassello sarà l’apertura, nei prossimi giorni, all’interno dell’area Imbarchi, del Social Wall, la parete interattiva sviluppata dal Crs4 con cui i passeggeri potranno interagire attraverso varie applicazioni informative o di intrattenimento”.
“Con estremo piacere attiviamo la collaborazione con Crs4 – ha affermato Gabor Pinna, vice presidente di Sogaer – la società di gestione dell’aeroporto di Cagliari mette a disposizione le risorse e le competenze specifiche in campo aeroportuale affinché questa sinergia possa, attraverso nuove tecnologie, migliorare l’offerta dei servizi offerti ai passeggeri. Aumentare lo standard di qualità è un elemento fondamentale per uno scalo che, grazie a una rigorosa programmazione del network collegamenti – capace di portare 36 vettori per la summer 2017 – punta a raggiungere e superare i 4 milioni di passeggeri nel 2017”. Il Crs4 è un centro di ricerca interdisciplinare, fondato nel 1990 dal Premio Nobel per la fisica Carlo Rubbia, localizzato sul parco tecnologico della Sardegna, che promuove lo studio, lo sviluppo e l’applicazione di soluzioni innovative a problemi provenienti da ambienti naturali, sociali, industriali e smart cities.