Piccole grandi imprese

Di Michela Della Maggesa

Una firma italiana per i sistemi di bordo

C’è anche la leva carrello di Logic Sistemi Avionici a bordo dell’aereo da attacco leggero multiruolo B-250, della società di Abu Dhabi Calidus (frutto del lavoro di progettisti brasiliani), svelato, tra l’altro, durante l’ultima edizione del Dubai Airshow. L’azienda con sede a Cassina de’ Pecchi (Milano), guidata da Alessandro Franzoni (ex Leonardo-Finmeccanica), vanta oltre 50 anni di esperienza nella messa a punto di applicazioni elettroniche per sistemi di bordo aeronautici. Tra i suoi clienti, distribuiti in tutto il globo, Leonardo, il costruttore italo-francese ATR, Thales, Zodiac Aerospace, la cinese HAL, ma anche Airbus, Boeing e Aero Vodochody. Circa il 60% della produzione di Logic, certificata sia da enti civili sia militari, è infatti destinata al mercato export e i suoi prodotti sono oggi a bordo di molte piattaforme di successo, sia da ala fissa sia ad ala rotante. Tra queste, l’addestratore avanzato M-346, l’elicottero militare NH90 e il caccia europeo Eurofighter. “Il nostro team – spiega l’amministratore delegato, che di esperienza in campo aeronautico ne ha molta – è composto da risorse altamente qualificate, e questo ci consente di comprendere le necessità del cliente e di tradurle in tempi rapidi, (Logic è in grado di attuare un veloce processo di prototipizzazione, ndr) in soluzioni su misura”.

A questo si aggiunge la capacità in house dell’azienda di progettare, testare e qualificare le componenti avioniche ai più alti standard di sicurezza, che consente a Logic di ridurre i tempi di sviluppo dei prodotti e di accelerarne l’entrata sul mercato. Sulla base di queste capacità, l’azienda lombarda, che conta oggi 110 addetti, ha intenzione di crescere ulteriormente “come partner affidabile e innovativo sul mercato internazionale, per quello che riguarda l’integrazione di sistemi e sottosistemi aeronautici, esplorando al contempo mercati adiacenti”. Partendo dalle capacità esistenti e da una base clienti solida, composta attualmente da circa 63 società, Logic ha tra gli obiettivi non solo quello di accedere a nuovi mercati e a nuove piattaforme, ma anche quello di trasformarsi in una società di prodotto, nonché in un soggetto integratore di sistemi e sottosistemi a elevato contenuto tecnologico.