, In Evidenza

Al Farnborough Airshow questa mattina, Atr ha annunciato la commessa di 144 aerei (119 Atr 72-600 e 25 Atr 42-600), con opzioni per ulteriori 112 aeromobili, da inizio anno. Questi contratti si stimano sul valore complessivo di oltre 3,45 miliardi dollari (6 miliardi di dollari incluse le opzioni). Queste vendite rappresentano il 150% rispetto alle vendite totali per l’anno 2013, permettendo alla società di rafforzare ulteriormente la propria posizione di leader sul mercato dell’aviazione regionale. Le vendite per il primo semestre dell’anno evidenziano la richiesta dell’Atr -600 di per le imprese regionali e le società di leasing, attratte dalla performance economica e ambientale dei velivoli, la loro affidabilità tecnica e il loro alto livello di comfort. Quest’anno, gli Atr-600 “hanno anche superato la soglia simbolica di 500 ordini fermi dal loro lancio alla fine del 2007. Il portafoglio ordini di Atr è attualmente di 325 aeromobili da consegnare nei prossimi anni, un nuovo record, per un valore di 8 miliardi di dollari. Sulla scia di questa performance nelle vendite nel primo semestre dell’anno, Atr ha aumentato il portafoglio ordini di circa il 45% dalla fine del 2013, assicurando la produzione  per quasi 4 anni.
L’amministratore delegato Patrick de Castelbajac si dichiara “molto soddisfatto della prestazione di Atr nel corso dei primi sei mesi del 2014, conferma della forte domanda da parte degli operatori regionali per i velivoli Atr. Tra i contratti firmati quest’anno, abbiamo nuovi clienti, ma anche diversi ordini da clienti precedenti, soddisfatti delle prestazioni operative dei nostri aeromobili”. Ha aggiunto infine: “Negli ultimi due anni abbiamo aumentato la nostra capacità di produzione di quasi il 40%, una crescita senza pari nel settore. Al fine di soddisfare la crescente domanda del mercato per i nostri aerei, dobbiamo continuare ad aumentare i nostri tassi di produzione per sviluppare la nostra gamma di prodotti al fine di rafforzare la nostra leadership”.