, In Evidenza

Il colosso statunitense Boeing ha registrato un fatturato del quarto trimestre del 2017 di 25,4 miliardi di dollari, con utili GAAP per azione di 5,18 dollari e utili core per azione (non-GAAP) di 4,80 dollari che riflettono consegne record e performance elevate, nonché una riforma fiscale favorevole di 1,74 dollari per azione. I ricavi sono stati pari a 93,4 miliardi di dollari per l’intero anno, riflettendo il mix di consegne con utili GAAP per azione pari a 13,43 dollari e utili core per azione (non-GAAP) di 12,04 dollari, che riflettono una forte esecuzione e una riforma fiscale favorevole. Considerando l’anno nel suo complesso, il flusso di cassa operativo ha stabilito il record di 13,3 miliardi di dollari. Sono inoltre stati riacquistati 46,1 milioni di azioni per 9,2 miliardi. I ricavi sono stati pari a 93,4 miliardi che riflettono un record di 763 consegne commerciali. Il portafoglio ordini rimane robusto a 488 miliardi, incluso un record di 5.864 aerei commerciali. Le disponibilità liquide e i titoli negoziabili, pari a 10,0 miliardi, forniscono una forte liquidità.

“In tutta Boeing, i nostri team hanno conseguito un anno record di prestazioni finanziarie e operative, concentrandosi sull’esecuzione disciplinata dei programmi di produzione e sviluppo, sulla crescita dei servizi e sulla fornitura di valore ai clienti”, ha affermato il chairman, presidente e amministratore delegato di Boeing, Dennis Muilenburg. “Questa performance – ha aggiunto – consente maggiori investimenti nelle nostre risorse umane e nel nostro business, e un maggiore ritorno di liquidità agli azionisti”.

“Nel 2017 abbiamo consegnato i primi 737 MAX, lanciato il 737 MAX 10 e completato il primo volo del 787-10, il tutto consegnando più aerei commerciali di ogni altro momento della nostra storia. Abbiamo operato il primo volo del Tanker KC-46 da consegnare alla U.S. Air Force, avviato ottenuto un pre-contratto per il programma Ground Based Strategic Deterrent e un contratto per fornire 36 fighter F-15 al Qatar. Durante l’anno abbiamo lanciato Boeing Global Services, per fornire un maggiore valore del ciclo di vita e raggiunto una crescita che ha superato quella del mercato”.

“Ci siamo posizionati attivamente per i mercati e la crescita futuri, sviluppando nuovi prodotti e servizi, investendo per costruire capacità verticali, avviando l’organizzazione innovativa HorizonX e introducendo nuove funzionalità, inclusa l’acquisizione di Aurora Flight Sciences. Guardando al futuro, il nostro team rimane concentrato sulla vittoria attraverso l’innovazione, spingendo crescita e produttività e ampliando la nostra posizione di azienda aerospaziale leader a livello mondiale, offrendo il miglior valore ai nostri clienti, ai nostri dipendenti e ai nostri azionisti”.

La liquidità e gli investimenti in titoli negoziabili hanno totalizzato 10,0 miliardi di dollari, invariati dall’inizio del trimestre. Il debito era pari a 11,1 miliardi di dollari, rispetto a 10,8 miliardi all’inizio del trimestre. Il portafoglio ordini totale della società a fine trimestre è stato di 488 miliardi, rispetto a 474 miliardi di dollari all’inizio del trimestre, e includeva gli ordini netti per il trimestre pari a 40 miliardi di dollari.

Per il settore Defense, space and security, le entrate del quarto trimestre dell’anno sono aumentate a 5,5 miliardi di dollari, principalmente per le consegne di armi più elevate e il margine operativo del quarto trimestre è stato del 10,0%. Durante il trimestre, Defense, Space & Security ha firmato un contratto con l’Air Force statunitense per fornire 36 aerei da combattimento F-15 avanzati al Qatar. Il programma KC-46 Tanker ha ricevuto un contratto per fornire il primo tanker KC-46 internazionale al Giappone, e ha ricevuto la certificazione FAA per il velivolo 767-2C, confermando che il progetto fondamentale del KC-46 Tanker è sicuro e affidabile. Inoltre, abbiamo continuato a progredire nel programma Commercial Crew, visto che abbiamo completato con successo la Design Certification Review, che è un requisito antecedente all’attracco alla Stazione Spaziale Internazionale (Iss. Il portafoglio ordini di Defense, Space & Security era di 50 miliardi miliardi, di cui il 40% rappresenta ordini da clienti internazionali.

Per il settore Commercial airplanes, Il fatturato del quarto trimestre è salito a 15,5 miliardi di dollari grazie a mix di volumi e consegna pianificati più elevati. Il margine operativo del quarto trimestre è salito all’11,5%, riflettendo una forte esecuzione. Durante il trimestre, Commercial Airplanes ha consegnato un record di 209 aeroplani, e il programma 787 ha lanciato il primo aereo 787-10 che dovrebbe essere consegnato al cliente di lancio Singapore Airlines. Il programma 737 ha consegnato 44 aerei MAX durante il trimestre ed è riuscito ad ottenere oltre 4.300 ordini per il 737 MAX dal lancio, compreso un recente ordine da parte di flydubai per 175 aerei. Lo sviluppo del 777X rispetta i tempi previsti, dato che è iniziata la produzione del primo flight test del 777X in questo trimestre. Commercial Airplanes ha registrato 414 ordini netti durante il trimestre. Il portafoglio ordini resta solido, con oltre 5.800 aeroplani del valore di €421 miliardi.

Per il settore Global services, le entrate del quarto trimestre sono aumentate a 4,0 miliardi di dollari, riflettendo la crescita di tutto il nostro portafoglio. Il margine operativo del quarto trimestre è stato del 15,4%, riflettendo il mix di parti commerciali. Durante il trimestre, Global Services ha ottenuto un contratto per F-15 Qatar Sustainment, ha firmato un accordo con All Nippon per il programma di scambio di atterraggio 787, e l’India ha selezionato BGS per P-8I Poseidon training. Global Services hanno iniziato i test di volo sul primo 737-800 Boeing Converted Freighter e ricevuto un ordine da GECAS per sette conversioni. Abbiamo continuato ad espandere le nostre soluzioni digitali come fattore chiave per la crescita, con il nostro portafoglio che ha raggiunto circa $1 miliardo di entrate annuali nel trimestre.

Secondo l’outlook sul 2018, il flusso di cassa operativo dovrebbe aumentare a circa 15,0 miliardi di dollari, mentre la guidance dei ricavi, compresa tra 96 e 98 miliardi riflette le consegne commerciali comprese tra 810 e 815 (contro le 763 del 2017).