Leonardo, contratto dall’US Army per DRS

Di Michela Della Maggesa

Leonardo ha fatto sapere di essersi aggiudicata, attraverso la controllata statunitense DRS, un contratto del valore di 193 milioni di dollari dall’Esercito per la fornitura di sistemi di difesa attiva per carri armati. In particolare, Leonardo DRS fornirà all’Us Army i sistemi Trophy per la difesa attiva dei nuovi carri armati Abrams, con relativa attività di supporto e manutenzione. Il prodotto, sviluppato da Leonardo DRS, in collaborazione con il partner tecnologico Rafael Advanced Defense Systems, assicura protezione da un’ampia gamma di minacce anticarro. La controllata di Leonardo “attiva – fa sapere piazza Montegrappa – in un mercato in crescita”, è in corsa nella maxi gara, da circa 16 miliardi di dollari, per il nuovo addestratore avanzato dell’USAF, a cui Leonardo ha risposto con il T-100, versione per il mercato americano dell’M-346. In caso di aggiudicazione, attesa ora dopo l’estate, il velivolo verrà prodotto a Tuskegee, in Alabama. Partner di Leonardo DRS sono Honeywell e CAE Usa.