, In Evidenza

Da oggi, nell’ambito del piano di transito degli aeroporti militari all’aviazione civile, coordinato dall’Enac in qualità di autorità per l’aviazione civile, i servizi di meteorologia aeronautica sull’aeroporto di Rimini, finora erogati dall’Aeronautica Militare, transitano ad Enav, che gestisce il traffico aereo civile in Italia. La manutenzione di quasi tutti i sistemi di assistenza al volo sul sito sarà garantita dal personale Techno Sky, società del gruppo Enav. Il subentro di Enav nel servizio meteorologico di Rimini segue quello nella gestione della torre di controllo sull’aeroporto e del servizio di controllo di avvicinamento avvenuto nel corso del 2016. Si tratta del quinto avvicendamento nella fornitura del servizio meteorologico in circa quattro anni, dopo gli aeroporti di Ciampino, Verona, Treviso e Brindisi.