, In Evidenza

Leonardo, in consorzio con la società austriaca motion06, rinnoverà completamente l’impianto di smistamento bagagli dell’aeroporto di Zurigo, nell’ambito di un contratto da 150 milioni di euro. Si tratta di una delle maggiori commesse degli ultimi anni in Europa nel settore dello smistamento bagagli. Il valore per Leonardo ammonta a circa 120 milioni di euro.
Leonardo è responsabile della gestione complessiva del progetto, dello sviluppo e integrazione del sistema, nonché della fornitura delle macchine smistatrici cross-belt e dei sistemi informatici, mentre motion06 fornirà alcuni importanti apparati. Un fattore chiave del successo di Leonardo è rappresentato dslla sua smistatrice cross-belt MBHS. Questa macchina è stata
recentemente qualificata da BNP Associates Inc., una delle società leader al mondo nella consulenza per l’industria del trasporto aereo. Il progetto rientra in un programma più ampio di potenziamento ed espansione dell’infrastruttura dell’intero aeroporto di Zurigo, che coinvolgerà la maggior parte dei terminal esistenti e diversi nuovi edifici attualmente in costruzione. Le attività di progettazione inizieranno nelle prossime settimane, mentre l’inizio dei lavori è previsto per la seconda metà del 2019, con consegna finale nel 2025. L’aeroporto di Zurigo ha servito nel 2017 oltre 29 milioni di passeggeri, con un incremento del 6,3% rispetto all’anno precedente, e ha ospitato più di 270.000 movimenti di volo.