Per Leonardo è l’Asia la regione a più alto potenziale

Di Michela Della Maggesa

Con consegne in tutta l’Asia, l’elicottero Leonardo AW189 sta riscuotendo un grande successo per missioni antincendio. Il dipartimento antincendio della Malesia e i vigili del fuoco di Seul, infatti, stanno iniziando le operazioni con i loro nuovi AW189 e saranno presto seguiti dai vigili del fuoco di Tokyo. “L’Asia è la regione con le maggiori prospettive di crescita per tutte le tecnologie aerospaziali, di difesa e sicurezza di Leonardo” fa sapere il gruppo.

Nel settore elicotteristico in particolare, la domanda di elicotteri per compiti di pubblica utilità come antincendio, ricerca e soccorso e protezione civile è in rapida crescita e Leonardo sta rispondendo con successo a queste esigenze grazie soprattutto ai modelli AW139, AW169 e AW189. Questi elicotteri si uniscono ad un gran numero di macchine di Leonardo operative in tutti i paesi della regione tra cui Malesia, Corea del Sud, Giappone e Australia, mercati in cui l’Azienda è leader in molti settori.

Nel 2018 Leonardo è stato il primo produttore di elicotteri civili al mondo in termini di valore con una quota di mercato del 40%, in crescita del 7% rispetto all’anno precedente. In Malesia, Leonardo continua ad avere una posizione di leadership nel mercato elicotteristico e a rafforzare la sua presenza, investendo per potenziare continuamente le sue attività nell’area.

Leonardo è presente nella regione da molti anni con un centro regionale per l’addestramento e il supporto vicino a Kuala Lumpur e centinaia di elicotteri che svolgono missioni come trasporto offshore, compiti di pubblica utilità, sicurezza, ricerca e soccorso, eliambulanza, applicazioni navali, pattugliamento, ricognizione e trasporto passeggeri. Leonardo fornisce inoltre sistemi di sicurezza e difesa ad agenzie governative e clienti commerciali, come per esempio il sistema di controllo del traffico aereo dell’aeroporto di Kuala Lumpur.

A inizio mese, Piazza Monte Grappa aveva annunciato un  Memorandum of Understanding  con Nakanihon Air Service per studiare i requisiti per l’impiego in Giappone del convertiplano multiruolo AW609, la cui certificazione civile da parte della US Federal Aviation Administration (FAA) è attesa quest’anno, mentre quella militare è prevista per il 2021.  Attorno al tiltrotor di Leonardo c’è interesse da parte della Difesa italiana e di altre Forze Armate del Medio Oriente, non solo per applicazioni civili, ma per compiti para-pubblici e militari.