, In Evidenza, Slider

Si è insediato formalmente con la prima riunione del CdA il neo presidente dell’Agenzia spaziale italiana, Giorgio Saccoccia. “Lo Spazio – ha scritto in un messaggio inviato al personale Asi – sta vivendo un momento di straordinarie opportunità e di sempre crescente impatto nella vita di tutti: ognuno di noi in Asi ha la fortuna di poter contribuire a questa sfida in prima persona. Io ne sono veramente orgoglioso e sono certo che tutti voi condividiate questo mio sentimento nel corso delle vostre attività lavorative”. Nato a Belluno, l’11 gennaio 1963, Giorgio Saccoccia si è laureato all’Università di Pisa con una laurea in Ingegneria Aerospaziale e presso la Webster University di Leida (Paesi Bassi) con un Master in Business Administration. Prima di arrivare alla guida dell’Asi è stato capo della sezione di propulsione elettrica dell’Agenzia spaziale europea (Esa) tra marzo 1997 e  gennaio 2003 e successivamente, fino ad oggi, capo della divisione Propulsion and Aerothermodynamics dell’Esa. Nello stesso periodo è stato anche direttore facente funzione del dipartimento di ingegneria meccanica dell’Esa (gennaio 2016 – novembre 2016). Saccoccia è Associate Fellow dell’AIAA (American Association for Aeronautics and Astronautics), Membro a pieno titolo dell’Accademia Internazionale di Astronautica (IAA) e Membro Emerito dell’Associazione Aeronautica e Astronautica francese. il neo presidente subentra al prof. Piero Benvenuti, che ha ricoperto il ruolo di Commissario Straordinario dallo scorso 14 novembre.