, In Evidenza

Ci saranno anche gli elicotteri da attacco Ka-52 e Mi-35M di Russian Helicopters all’airshow di Dubai, che comincerà il 12 novembre. La holding company controllata da Rostec ha fatto sapere di avere in programma molti incontri con gli operatori tradizionali, ma anche “con potenziali clienti”. In particolare, Russian Helicopters ha dichiarato di avere diverse trattative aperte con “partner stranieri” per la fornitura di elicotteri civili. “L’Airshow di Dubai riunisce le principali industrie aeronautiche del mondo e noi siamo tra queste”. Sottolinea Andrey Boginskiy, direttore generale di Russian Helicopters. “Al salone avremo un intenso programma di incontri, non solo con i nostri partner mediorientali, ma anche con quelli europei, asiatici e dell’America Latina”.

A inizio mese, Russian Helicopters ha cominciato le prove dell’elicottero multiruolo Ansat in Pakistan, per dimostrane la possibilità di utilizzarlo a temperature estreme (da -45° a +50° Celsius). “Per le sue prestazioni di volo,  l’Ansat è un elicottero interessante anche per clienti di Asia e Medio Oriente. Per questa macchina sono previsti diversi miglioramenti, a cominciare dal range di temperatura”. Ha detto il responsabile sviluppo e marketing, Alexander Shcherbinin, in occasione dell’inizio della campagna in Pakistan. Le prove con l’elicottero termineranno a metà novembre e saranno seguite da una conferenza a Islamabad per potenziali clienti pakistani. A Dubai sarà presente anche il responsabile delle strategie di Rostec, Sergey Chemezov (in foto), che farà un “importante annuncio”. Chemezov discuterà nella regione di cooperazione strategica, settore tecnico-militare incluso, e dei piani di espansione dell’industria nazionale civile e militare.