, In Evidenza, Slider

Finmeccanica-Alenia Aermachi ha condotto con successo il mese scorso, in collaborazione con la nazioni partner del programma, il primo rilascio di un missile aria-superficie Storm Shadow da un caccia Eurofighter-Typhoon. Lo Storm Shadow, prodotto dalla società internazionale Mbda, in cui Finmeccanica detiene il 25%, aumenta le capacità operative del caccia multiruolo. Totalmente autonomo, il missile è dotato di un sistema di guida fire and forget  ed ha – tra le altre cose – un radar che gli consente di seguire il profilo del terreno. “Questa prova – ha detto Alberto Gutierrez, chief executive officer del consorzio Eurofighter GmbH – rappresenta un passo importante nello sviluppo e nell’integrazione dello Storm Shadow sul Typhoon ed apre la via all’operatività dei due sistema d’arma”. In parallelo, Bae Systems, altro partner del consorzio, ha completato la prima installazione del missile su un Eurofighter della Raf.  Lo Storm Shadow è attualmente in uso con i Tornado dell’Aeronautica Militare italiana e della Royal Air Force. Concepito per target complessi, come centri di controllo, porti, bunker e siti missilisti è spinto da motori turbo-jet con un range di 250 chilometri. Il missile sarà disponibile una volta operativi i miglioramenti di Fase 2 che riguardano il caccia europeo.