, In Evidenza

Si è svolta ieri ad Augusta, a bordo della fregata Fasan, alla presenza del comandante in capo della Squadra Navale, ammiraglio Filippo Maria Foffi, la cerimonia di avvicendamento del comando operazione Mare Sicuro, in cui il contrammiraglio Alberto Maffeis ha ceduto il comando al contrammiraglio Placido Torresi. L’ammiraglio Maffeis passa le consegne dopo tre mesi, periodo durante il quale sono state 18 le navi della Marina che si sono alternate, con una presenza media giornaliera in mare di circa 950 militari e oltre 21.300 le persone tratte in salvo. L’Operazione Mare Sicuro è stata varata dal governo a seguito dell’aggravarsi della crisi libica. Dal 12 marzo 2015, è stato schierato in mare un dispositivo aeronavale con la missione di svolgere  attività di presenza, sorveglianza e sicurezza marittima nel mediterraneo centrale, al fine di assicurare la tutela degli interessi nazionali. Avvicendamento anche alla comunicazione della Forza Armata. Il contrammiraglio Fabio Agostini ha recentemente assunto l’incarico di capo dell’Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione della Marina militare, subentrando nell’incarico al contrammiraglio Enrico Pacioni che, dopo 5 anni passati a capo della comunicazione, assumerà il comando delle Forze di Contromisure Mine (Maricodrag), a La Spezia.