, In Evidenza

Il 787-9 Dreamliner ha ottenuto la certificazione della US Federal Aviation Administration (Faa) e quella dell’Agenzia europea per la sicurezza Easa. La certificazione alle operazioni commerciali arriva mentre il costruttore si sta preparando alla prima consegna al cliente di lancio del velivolo: Air New Zealand. “Questa tappa rappresenta il culmine di un programma di test rigoroso cominciato con il primo volo del 787-9 a settembre dello scorso anno”. Ha dichiarato Ray Conner, ceo Boeing Commercial Airplanes. “Con questa autorizzazione siamo pronti ad accogliere il nuovo membro della famiglia Dreamliner”. Alla certificazione hanno contribuito 5 aermobili, per un totale di oltre 1.500 ore di volo. E mentre il 787-9 si appresta ad entrare in servizio, Turkish Airlines ha ordinato altri 15 737 MAX 8. L’accordo ha un valore a prezzi di listino di 1,6 miliardi di dollari. A maggio dello scorso anno il vettore aveva ordinato cinquanta 737 MAX e venti 737 Next Generation.