Con Giordo Aero Vodochody punta a rilanciare il settore militare

Di Michela Della Maggesa

Giuseppe Giordo è il nuovo presidente e ceo di Aero Vodochody, principale costruttore di aerostrutture della Repubblica Ceca. Giordo, ex numero uno di Alenia Aermacchi, sostituisce  Ladislav Šimek, alla guida dell’azienda dal 2009. “Spero di aver contribuito agli sviluppi futuri e in particolare al programma L-39NG”. Ha dichiarato Šimek. L’addestratore rientra nella strategia di Aero Vodochody di rilanciare il settore militare e soprattutto di diversificare i programmi di cooperazione internazionale in cui è recentemente entrata. In campo militare, Giordo ha molta esperienza su addestratori, velivoli da trasporto tattico e non solo, avendo ricoperto il ruolo di chief executive officer di Alenia Aermacchi dal 2011 al 2015, dopo aver guidato in precedenza Alenia North America. Il cambio nel management – fa sapere Aero Vodochody – corrisponde alla linea annunciata da Penta Group, che ha la proprietà dell’azienda, di voler reclutare diversi responsabili stranieri nelle sue società. “Con Penta – ha dichiarato  Zdeněk Kubát, investment director del gruppo – Aero rafforzerà le proprie collaborazioni con partner globali di settore, per questo ci servono persone di comprovata esperienza”. Aero partecipa anche allo sviluppo e alla produzione dell’aereo KC-390 di Embraer.