, In Evidenza, Slider

Partirà il prossimo 12 maggio, il programma di gemellaggio (twinning project) tra Enac e il corrispettivo egiziano, Ecaa (Egyptian civil aviation authority), che l’Ente si è aggiudicato al termine di una procedura di selezione europea. Il twinning Enac-Ecaa, progetto di gemellaggio istituzionale finanziato dall’Unione europea con 1.1 milioni di euro, ha lo scopo di assistere l’Autorità egiziana nel processo di conseguimento della piena indipendenza regolatoria e finanziaria e nell’avvicinamento delle normative nazionali a quelle dell’Unione europea in materia di safety, operazioni di volo, licenze di volo, spazio aereo, aeroporti, security, qualità, organizzazione interna e safety management system. Il team Enac che seguirà il programma, durante i 24 mesi di durata, è costituito da 24 professionisti, tra ingegneri, avvocati, economisti e ispettori di volo. Alla conferenza di avvio, in programma per martedì nella sede dell’Autorità egiziana Al Cairo, partecipano il direttore generale dell’Enac, Alessio Quaranta e il vice direttore generale, Benedetto Marasà, coordinatore del progetto. Prevista la partecipazione dell’Ambasciatore d’Italia in Egitto, Maurizio Massari, del ministro dell’Aviazione civile, Mohamed Hossam Kamal e del ministro della Cooperazione internazionale Naglaa Anwar Al-Ahawany. Per l’Unione europea, invece, è atteso l’intervento del Capo delegazione in Egitto, James Moran.