Presentate le proposte della FAA sui droni

Di Michela Della Maggesa

La Federal Aviation Administration ha presentato le sue proposte per quanto riguarda la regolamentazione degli UAS (Unmanned Aerial System) di piccole dimensioni nello spazio aereo degli Stati Uniti.  Per poter operare un drone bisognerà avere una licenza, ottenuta dopo aver superato alcuni test. In base alle nuove regole, i velivoli di meno di 55 libbre di peso, dovranno rimanere nel campo visivo dell’operatore e volare solo di giorno. La velocità massima sarà di 100 miglia orarie e l’altitudine a 500 piedi. “Una volta finalizzato – ha sottolineato Michael Huerta, amministratore della FAA – il sistema regolatorio sarà il più flessibile al mondo”