, In Evidenza

Airbus Helicopters archivia l’edizione 2019 di Heli-Expo con 43 ordini che riguardano l’intera gamma di prodotti civili Airbus: H125, H130, H135, H145, H160, H175 e H225. Su 43 elicotteri ordinati, 21 provengono da Air Medical Group Holdings (AMGH), già cliente Airbus, che ha annunciato la firma di un contratto per elicotteri monomotore H125 e bimotore H135.

Tra le novità del salone per il costruttore europeo, il lancio della nuova versione del bimotore leggero H145, che offre nuovi livelli di performance, comfort e connettività. La nuova variante dell’H145 ha conquistato clienti di lancio con ordini annunciati per 10 unità e retrofit per nove elicotteri.

Ad Atlanta Airbus ha condotto dimostrazioni relative alla nuova offerta digitale di supporti e  servizi, come le logcard digitali – il nuovo H175 di CHC Helicopter sarà il primo a esserne dotato – e Flight Analyser, il nuovo servizio di analisi dei dati di volo. Sono inoltre stati siglati contratti relativi al portafoglio di assistenza HCare, come il primo contratto HCare Infinite nel Nord America, con Superior Helicopter, e un accordo di supporto globale per 19 elicotteri con il National Police Air Service del Regno Unito.

Nel corso di Heli-Expo sono anche state annunciate alcune partnership, tra cui la selezione della motorizzazione Pratt & Whitney (PW206B3) per l’elicottero Airbus H135 certificato IFR (Instrumental Flight Rules) proposto dal costruttore nell’ambito della gara per la sostituzione degli elicotteri da addestramento della US Navy (TH-XX). Alla gara partecipa anche Leonardo con con il monomotore TH-119, variante per l’US Navy dell’Aw119. Airbus Helicopters ha infine annunciato le partnership con Skytrac, AMS e Lundin Software, per migliorare le capacità di raccolta dei dati.