, In Evidenza

Anche il rebrand della filiale locale in “Turkey Havacılık, Savunma ve Güvenlik Sistemleri” (Leonardo Turkey Aviation, Defence and Security Systems) sarà presentato da Leonardo in occasione del salone IDEF, che si concluderà in Turchia il 3 maggio prossimo. Alla kermesse Leonardo si presenta con tecnologie e servizi ai partner locali, sulla base di una significativa presenza industriale rappresentata da soluzioni per la sicurezza aeroportuale e marittima, progetti civili e militari, come l’elicottero da attacco T129, radar per la difesa aerea, sensori navali, e più recentemente dal programma satellitare Göktürk.

Alla Turchia Leonardo ha fornito negli anni svariati sistemi e sviluppato programmi come  SMART (Sistematic Modernization of ATM Resources Turkey), con un centro di controllo principale situato ad Ankara e un backup a Istanbul, in grado di supportare le operazioni di gestione del traffico aereo nello spazio aereo turco con centri a Izmir, Ercan, Dalaman, Bodrum e Antalya. A protezione di infrastrutture critiche, come gli aeroporti, Leonardo offre anche nuove soluzioni cyber e sistemi anti drone.

Nel Paese Leonardo presenta inoltre la sua International Flight Training School (IFTS), lanciata con l’Aeronautica militare italiana e basata sull’addestratore avanzato M-346, e il C-27J offerto alla Turchia, già selezionato da 14 Paesi, e disponibile adesso anche in configurazione antincendio. A IDEF ci sono anche un AW139 nella versione della Guardia Costiera e, per la prima volta, il radar a scansione elettronica Grifo.