Lo Scorpion debutta al salone di Londra

Di Michela Della Maggesa

Debutta all’airshow di Londra l’AirLand Scorpion della Textron, concepito per missioni di strike and surveillance a bassi costi operativi. Il primo prototipo del velivolo ha lasciato Wichita lo scorso primo luglio, per fare il suo debutto al Royal International Air Tatto di Fairford e poi atterrare a Farnborough nel suo 69° volo. Lo Scorpion – primo volo a dicembre 2013 – ha infatti dimostrato in parte le proprie prestazioni in una campagna di prove, che si concluderà nel 2014, con circa 300 ore di volo, metà delle quali già effettuate. Equipaggiato con sensori di L-3, l’aereo dovrà validare al rientro negli Stati Uniti il suo potenziale nelle missioni speciali, come le operazioni di monitoraggio dei disastri ambientali per il suo utilizzo con la Guardia Nazionale. Lo Scorpion sarà dotato in futuro di capacità di rifornimento in volo e al momento non ha ancora effettuato campagne di prova con armamento integrato, già contemplato nello sviluppo del programma.