Sosta a Giacarta per Nave Carabiniere

Di Michela Della Maggesa

La Fregata Europea Multi Missione (FREMM) Carabiniere della Marina militare, impegnata in una campagna di promozione dal dicembre scorso,  è arrivata a Giacarta, dove sosterà fino al 13 marzo. Dopo le soste in Arabia Saudita, a Gedda, e nello Sri Lanka, a Colombo, l’unità ha navigato lungo la costa australiana visitando Fremantle, Adelaide, Sydney e Melbourne, prendendo parte a diverse esercitazioni con le marine locali per poi intraprendere il viaggio di rientro attraverso il Sud-Est Asiatico, il Pakistan e l’Oman. Nave Carabiniere è la quarta unità FREMM consegnata alla Marina Militare nell’aprile 2015 in versione “antisommergibile” ed è allestita con sistema d’arma, difesa e scoperta di ultima generazione, all’avanguardia sia nel campo militare che civile. L’unità sarà impegnata ad assicurare presenza, sorveglianza marittima, rafforzare le attività di cooperazione già in corso con alcuni alleati trans-regionali ed avviare relazioni con nuovi potenziali partner, nell’ambito dei compiti istituzionali affidati alla Forza Armata. La campagna di Nave carabiniere è nata con la collaborazione di Fincantieri, Leonardo, MBDA Italia, Elettronica e Telespazio. Intanto a Riva Trigoso, sede di uno degli stabilimenti di Fincantieri, si è tenuta la cerimonia (niente varo a causa del mare agitato) della settima Fregata Multi Missione “Federico Martinengo”. Alla cerimonia hanno partecipato il capo di stato maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, il capo di stato maggiore della Marina militare, ammiraglio Walter Gilardelli, l’a.d. di Fincantieri, Giuseppe Bono, e il presidente della Regione, Giovanni Toti.