Wass: accordi con Arabia Saudita e Azimut-Benetti

Di Michela Della Maggesa

Finmeccanica-Wass ha firmato nelle scorse settimane, due Memorandum of Understanding. Il primo è stato siglato con la Azimut-Benetti – società italiana attiva della nautica da diporto- a cui Wass fornirà un catalogo di prodotti di interesse per la tipologia di imbarcazioni prodotte dall’azienda; mentre la seconda intesa è stata firmata con la saudita Alzahid Group of Companies, ed è destinata alla commercializzazione di prodotti per il mercato civile all’interno del Paese. Più in particolare l’accordo con la Azimut-Benetti prevede la messa a disposizione di una serie di prodotti considerati di maggior richiamo per il mercato civile della nautica da diporto. Tra questi, in primis, la Batteria Litio – Polimeri utilizzabile su yacht e mega yacht, sia per fornire l’alimentazione di bordo, sia per consentire la propulsione puramente elettrica dell’imbarcazione durante brevi spostamenti- il sonar di ausilio alla navigazione (Oas), il sonar per la protezione di navi alla fonda ed i sensori acustici di ausilio all’ormeggio. L’accordo siglato con la saudita Alzahid Group of Companies, tra i principali fornitori di Aramco – una delle aziende petrolifere più grandi al mondo, prevede un rapporto di esclusiva per la vendita di tutti i prodotti di Finmeccanica–Wass per il mercato civile (Black Shield, V-Fides, SEM e midget Sea Whisper) in tutta la penisola araba, Egitto compreso, e di prodotti militari per la sola Arabia Saudita. L’intesa ha inoltre l’obiettivo di ampliare il business e di favorire nuove relazioni commerciali all’interno di un’area geografica non ancora presidiata dal gruppo italiano.