, Rassegna Stampa

Era il 19 marzo scorso quando dalle colonne di Europa Federico Orlando squarciò il velo d’ipocrisia sull’idea “beceramente pacifista” della Costituzione. L’articolo 11, spiegava il condirettore di Europa, non può essere letto ignorando i successivi 52, 78 e 87. Se l’Italia ripudia la guerra come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali,
Scarica qui l’articolo