, Rassegna Stampa

La New Space Economy è realtà. Sotto lo sguardo soddisfatto di Donald Trump, il 2 agosto due astronauti americani sono tornati a terra a bordo di una capsula “made in Usa”. Non accadeva dall’ultimo volo dello Space Shuttle, nel 2011, da quando gli Stati Uniti sono stati costretti ad acquistare posti su navicelle russe. Il ritorno all’indipendenza è stato possibile grazie a SpaceX, l’azienda del visionario Elon Musk, cresciuta negli ultimi anni con il giusto (e spesso copioso) supporto pubblico.

Ma cos’è la nuova economia dello spazio? “Noi la chiamiamo Sharing Space Economy”, ci ha spiegato David Avino, managing director di Argotec, azienda aerospaziale di Torino…

Leggi qui l’articolo completo