13 Giugno

Di Airpress online

IL CYBER DAL G7 AL CSA

L’Accademia internazionale per lo sviluppo economico e sociale (Aises), in collaborazione con la Fondazione Luigi Einaudi, organizza a Roma, presso il Centro studi americani (Csa), la conferenza dal titolo: “Il ruolo dell’Italia nella Sicurezza Cibernetica dopo il G7”. Ad aprile, durante il G7 di Lucca, è stata approvata per la prima volta è stata approvata una Dichiarazione dei ministri degli Esteri che mira a stabilire delle norme di comportamento responsabile da parte degli Stati nel cyber-space. Approfondire queste dinamiche potrebbe essere utile per comprendere lo stato dell’arte della Cyber Diplomacy e analizzare gli scenari futuri dello sviluppo di un quadro normativo.

Dopo gli indirizzi di saluto di presidente della Fondazione Giuseppe Benedetto e del presidente della Link Campus University Vincenzo Scotti, l’introduzione sarà affidata al director of the “Global Security and Foreign Affairs Program” (Csa-Aises) Valerio De Luca e al membro del Gruppo Cyber G7 2017 Pierluigi Paganini. Moderato dal direttore dell’agenzia stampa Cyber Affairs Michele Pierri, il dibattito si svilupperà con relatori di alto-profilo, tra cui il direttore del Cyber security national laboratory Roberto Baldoni e il membro del Gruppo Cyber G7 2017 Luigi Martino. La conclusione dei lavori è affidata a Giulio Terzi di Sant’Agata, presidente del dipartimento Relazioni Internazionali della Fondazione.

Scarica qui la locandina dell’evento