, SPACE ECONOMY

L’Agenzia spaziale degli Emirati Arabi ha ricevuto una delegazione italiana per discutere opportunità di ulteriori cooperazioni nel settore spaziale. Al centro del dibattito, a cui ha presenziato anche l’ambasciatore italiano negli UAE, Liborio Stellino e l’azienda Arescosmo, esplorazione umana dello spazio, sviluppo delle rispettive capacità, scambio di informazioni e competenze per proseguire nella ricerca legata alle attività spaziali. “Lavorando per continuare a crescere e a sviluppare la nostra capacità di nazione spaziale, abbiamo un naturale interesse a lavorare con le altre Agenzia spaziali, come quella italiana”. Ha dichiarato il direttore generale dell’Agenzia spaziale degli UAE,   Mohammad Nasser Al Ahbabi. La delegazione italiana è stata ricevuta nell’ambito del World Government Summit, che si concluderà a Dubai domani. Asi e Agenzia degli Emirati avevano già firmato un accordo di cooperazione nel 2016. A margine del summit, l’Agenzia spaziale degli Emirati ha firmato un Memorandum of Understanding (MoU) con quella francese Cnes per cooperare nel settore della ricerca e della tecnologia e sviluppare una missione congiunta per il monitoraggio dell’atmosfera terrestre.